Corso machine learning ad Harvard

Oggi vi portiamo ad Harvard, dove il nostro partner sta seguendo un corso di Machine Learning, ovvero la capacità di apprendimento delle macchine.

In particolare stiamo studiando i sistemi Siri di Apple, Alexa di Amazon e Google Assistant.

Nel luogo tanto famoso dove è nato Facebook, si svolgono ogni giorno corsi all’avanguardia. Harvard si trova a Cambridge, la città studentesca che ospita anche il prestigioso MIT (Massachusetts Institute of Technology).

Come ben sappiamo è la più prestigiosa Università al mondo, dove parte della classe dirigente americana si è formata, a partire dalla dinastia di Kennedy ad Obama e, ovviamente Mark Zuckerberg. La città è separata da Boston dal fiume Charles River, nello stato del Massachusetts. In questo momento i grandi esperti stanno formando i giovani e anche le classi dirigenti, gli sviluppatori e tutti quelli che, come noi di Ardeide, mettono le nuove tecnologie a disposizione della nostra terra.

Siamo lì per portare un pò di quello che aiuta a cambiare i modelli di business. Al servizio delle aziende che vogliono stare al passo, che si vogliono migliorare, apprendendo da chi il mondo lo sta cambiando. Non siamo lì per inventare i robot, quello lo stanno facendo i colossi che governano il mondo dell’economia digitale: Amazon, Google e Apple. Vogliamo aiutare le piccole  e medie imprese a valorizzare i loro prodotti sfruttando il mercato on line, perché oggi, se vuoi aumentare il fatturato, devi essere presente su internet, sui motori di ricerca, Google e Amazon. Un corso di  Machine Learning ci serve per aiutarvi a comprendere come il mondo si evolve, fare il salto noi e aiutare a farlo per voi. E Harvard è quel mondo dove i sogni diventano realtà, dove la mente si apre alle nuove opportunità.

Presto tanti corsi, su tutta l’economia digitale, che ormai è fonte di guadagni per chi sa sfruttare questo Business. Attenzione: diffidate da chi vuole insegnarvi corsi on line senza mai essere stato sul campo. Nella vita per essere credibili bisogna dimostrare.

A presto con tanti corsi su Amazon e tutta l’innovazione tecnologica.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *